Enzo Maraio - Consigliere regionale della Campania

28
Mar

0

Nessuna delega in bianco: ma per i socialisti nessuna alleanza fuori dal percorso avviato con le primarie.

In relazione a nuove, presunte ed improbabili alleanze elettorali, mi preme sottolineare che l’unico, concreto percorso possibile resta quello avviato con le primarie.

Abbiamo partecipato alle primarie credendo in questa coalizione, mettendo in campo un nostro candidato che abbiamo sostenuto ed accompagnato, ma oggi c’è da prendere atto che il candidato presidente unitario del centrosinistra è Vincenzo De Luca e bisogna lavorare per l’unità della coalizione rispettando ciò che l’elettorato ha deciso, evitando di dare del partito un’immagine ondivaga e confusa.

I socialisti confermano a Vincenzo De Luca massimo sostegno e fiducia, convinti che rappresenti il miglior candidato possibile per vincere le elezioni.

Il Psi non ha mai firmato e mai firmerà deleghe in bianco ed è giusto ribadirlo ma rimandiamo la condivisione di idee e programmi a un costruttivo dibattito con il candidato presidente.

Tutte le altre ipotesi di alleanza ci appaiono improbabili ed assurde. In questo momento bisogna concentrarsi a comporre liste valide e competitive in tutte le province campane.

Alimentare frammentazioni e rotture rischia di danneggiare la corsa del centrosinistra alla Regione Campania. È opportuno ritrovare unità e compattezza rispettando il risultato delle primarie di coalizione alle quali il partito ha partecipato.

Le valutazioni politiche, relative a programmi e coalizioni vanno fatte nelle sedi opportune. È un momento molto delicato e ribadisco che il Psi vuole e deve costruire, non distruggere. Così andremo avanti, seguendo una linea d’indirizzo emersa in maniera chiara ed inequivocabile nelle varie riunioni che in queste settimane si sono tenute su tutto il territorio campano e che ribadiremo con forza alla prossima segreteria regionale di lunedì.

Enzo Maraio